L’AVVENTURA SI TINGE DI GIALLO … CLICCA E CAPIRAI …

Scritto da admin
Nella categoria: Auto da sogno, Inchieste, Reportages
Data: 18 Settembre 2017



Lungo la via della seta e delle spezie, ai tempi dei Romani, arrancavano stremate carovane difese da legionati addestrati. L’automobile, oggi, usa navi mercantili rilanciando questo itinerario commerciale. Nel “900 ‘ riaprì il collegamento con la leggendaria Crociera Gialla Berliet-Citroen composta da cungolati guidati da truppe scelte in abiti civili. Poi fu la volta di auto sportive (la Itala; è esposta nel museo di Arese ) che affrontarono disagi ed esperienze disumane per giungere da Parigi a Pechino.. Oggi il flusso del commercio e del turismo scorre sugli oceani e nei cieli. Ripercorrere  le vecchie piste ( a volte trasformate in asfalti dissestati) sembrava un’imperesa folle, specialmente al volante di una vettura progettata per la viabilità europea, come la Citroen C4 Cactus.  La piccola Citroen ha stupito tutti, forse anche i suoi progettisti, superando la prova con l’agilità di una gazzella e la calma tenacia di un cammello. Continua…

CON UN PUGNO DI EURO PEUGEOT 208 METANO SULL’ISOLA CHE NON C’E’ ( … ESISTE, GUARDA IL VIDEO! )

Scritto da admin
Nella categoria: Inchieste, Reportages
Data: 7 Settembre 2013


>Questa avventura è basata su un percorso, in Grecia , di 400 KM  A/R complessivi. Per questo ai costo preventivato si deve aggiungere il raccordo italiano, dalla propria residenza ad Ancona o Bari. Abbiamo previsto il costo traghetto più economico, immaginando che si viaggi su una Peugeot 208 nuova di zecca. Perchè? semplicemente per la convenienza di un acquisto last minute, che posiziona il listino della 208 ben sotto 9000 euro chiavi in mano. Sembra una spesa, ma in realtà è un conveniente risparmio da spalmare su 12 mesi di utilizzo. La 208 esiste anche a metano , un pieno costa 30 euro circa, con cui percorre 900 km ! Se vuoi approfondire questo tema clicca qui

 Per raggiungere l’isola che non c’è, ci si imbarca dal Pireo (Atene) per Patmos o Lipsi, da cui, con mezz’ora di navigazione, si raggiunge ARKI, l’isola che non c’è. Continua…

CON MONTALBANO … SCOPRI L’ODORE DELLA NOTTE (video, attrici e…Peugeot 1007)

Scritto da admin
Nella categoria: Movie Story, Reportages, Tg Drive
Data: 12 Agosto 2013

ll Mediterraneo, in Sicilia, ha conservato intatte le sue spettacolari e storiche qualità. Ambiente caldo come la costa africana, colore cobalto trasparente, in cui vedi guizzare pesci multicolori, vegetazione che in estate secca e rilascia essenze profumate ed uniche.

Puoi cercare rifugio sotto un pino ad ombrello, in un pomeriggio in cui, come ogni giorno, mille cicale friniscono scandendo il tempo che passa con variazioni di ritmo che impari ad apprezzare giorno dopo giorno ascoltandole in sottofondo come un mantra ipnotico, rilassante. Di notte? Distenditi a terra, di fronte ad un languido svavillare di stelle (più stai e più, gradualmente scopri l’essenza dell’infinito) ed impara a distinguere l’odore delle varie ore della notte, “cangiante – come Camilleri fa dire al commissario Montalbano – appena la natura avverte l’avanzare della frescura, dal torrido del tramonto giù, giù fino alla brezza pungente del mattino Come ci si aspetta da me, vostro diavolo tentatore, ecco un invito a vivere un’avventura nella Sicilia della sensualità più intima, da riscoprire dentro di voi. Guarda il video e prendi coraggio per questa esperienzaindimenticabile. Due attrici e una Peugeot ti portano per mano… seguile !
PS:conosci la Peugeot 1007? per saperne di più clicca qui

PEUGEOT 208 RALLY DA MILANO A ULANBATAAR- 14.000 KM IN 25 GIORNI – VIDEO CONFERMA LE QUALITA’ DEL LEONE

Scritto da admin
Nella categoria: Prova su Strada, Reportages, Tg Drive
Data: 10 Febbraio 2013

Il Mongol Rally è una gara non competitiva che ha l’obiettivo di portare aiuti e fondi ad enti caritatevoli attivi in Mongolia e nei paesi attraversati.
La partenza avviene contemporaneamente da Londra, Barcellona e Milano per arrivare ad Ulaan-bataar, la capitale della Mongolia. L’auto viene donata una volta giunti a destinazione. Il percorso è libero, senza l’ausilio di navigatori satellitari e alcuna assistenza tecnica… Oltre 14.000 Km, deserti in Iran, Turkmenistan e Gobi, strade a 5000 m di quota nel Tagikistan e Kirghizistan, infinite steppe nel Kazakistan e Siberia, fiumi da guadare… …una avventura oltre ogni limite dove l’unico obiettivo è ricercare la libertà e interagire ed aiutare le popolazioni locali.
La scelta della 208 modello cult della casa francese, erede di grandi esperienze storiche, tra cui la conquista di numerose edizioni della Paris Dakar, quella vera, che attraversava il Sahara davvero (oggi è un’immagine sbiadita, spostata in sudamerica).

La piccola 205 , di cui la 208 è l’erede, ha dato la birra alle auto più blasonate, a quei tempi, Continua…