PEUGEOT 2008 -1.6 diesel euro6, 120 cv – MAGIA E ROAD TEST

Scritto da admin
Nella categoria: Auto da sogno, Novità dal Mercato, PARTECIPA AL PREMIO AUTOAVVENTURA 2015, Turismo
Data: 16 Dicembre 2015
<iframe width=”640″ height=”360″ src=”https://www.youtube.com/embed/MCefFgtvOmQ” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

peugeot 2008 foto n 3

PER VALUTARE LA PEUGEOT 2008 E I SUOI PROGRESSI TECNOLOGICI TRA CUI EPICCA IL MINI-CCONSUMO, LA TRAZIONE ANTERIOR DOTATA DI GRIP CONTROL , IL RAPPORTO DIMENSIONE ESTERNA – VOLUME ABITABILE PER 5 ADULTI E’ OTTIMALE.
CONSIGLIABILE GIUDICARLA IN VIDEO, CLICCANDO SULL’IMMAGINE DELLA STREGA …

GIUDIZIO IN SINTESI DI AL VOLANTE :

Slanciata ed elegante, la Peugeot 2008 è una crossover a trazione anteriore che, in rapporto ai 416 cm di lunghezza della carrozzeria, offre un abitacolo spazioso; superiore alle aspettative il livello di finitura,que la leggibilità del cruscotto rialzato. L’assetto ben definito e lo sterzo preciso rendono la guida gratificante, e il 1.6 a gasolio da 92 CV assicura vivacità al prezzo di consumi davvero bassi. Ricca la dotazione: di serie anche il “clima” bizona e i cerchi in lega. Il dispositivo “control grip” migliora la trazione anteriore  se una ruota perde adrenza comportandosi come un blocco parziale del differenziale.

PERCHÉ COMPRARLA
Unisce stile e contenuti
Personale ed elegante, grazie alle protezioni nella parte bassa della carrozzeria non manca di grinta. Le dimensioni sono compatte, ma l’abitabilità è buona anche dietro e il baule è generoso. Ben dimensionato e davvero parco il 1.6 a gasolio, la cui vivacità è esaltata dal basso peso della vettura e ben si sposa con le qualità del telaio e dello sterzo. A giustificare il prezzo ci sono l’elevata qualità costruttiva e la completezza della dotazione.

RINASCE FIAT TIPO-FA PAURA AI CONCORRENTI… E’ UN DOLCE CHE COSTA POCO

Scritto da admin
Nella categoria: Novità dal Mercato, PARTECIPA AL PREMIO AUTOAVVENTURA 2015
Data: 28 Novembre 2015

FIAT TIPO SEDAN 4 PORTE

Primo contatto.  Grande, spaziosa e ben equipaggiata,con un prezzo aggressivo: 12.500 euro per gli ordini in fase di lancio che visto il Natale in arrivo, trasuda di regali utili e costosi,tutti compresi nella politica di lancio.Gli ingombri sono tipici del segmento delle ammiraglie.Un autentco miracolo italiano, perchè il pinale di base è quello della 500 L.

La linea, dal muso al cofano, fino alla fanaleria posteriore la collocano di diritto nell’ambto del segmento “sedan quattroporte”, tipologia trascurata in  Italia, ma fortrmrnte apprezzata nell’area EMEA (Europa Medioriente e Africa) dove il Comandante FCA Alfredo Altavilla ha riportato Fiat ed FCA , a spaziare in 40 paesi in forte tensione di crescita.

La nuova Tipo è stata dettata dal fatto che la vettura è destinata ad essere venduta in oltre 40 nazioni, dove questa formula viene molto apprezzata. Poi seguiranno la 5 porte e la station wagon, che verranno presentate al prossimo salone di Ginevra (marzo 2016).  Intanto stiamo ealizzando un esauriente road test, presto giudicheremo motori, consumi, tenuta di strada, sicurezza, comfort e dotazioni

LA CARICA DEL TORO FCA , NUOVA RAZZA DI ORIGINE ITALO-BRASILERA

Scritto da admin
Nella categoria: Fuoristrada, PARTECIPA AL PREMIO AUTOAVVENTURA 2015
Data: 16 Novembre 2015
Autodesk VRED Design 2015 SP4

Autodesk VRED Design 2015 SP4

Fiat presenta Toro, il primo sport utility pick-up
+CLICCA PER INGRANDIRE

Robusto come un veicolo da lavoro, comodo come un Suv, lo sport utility pick-up Fiat Toro si presenta in anteprima mondiale al pubblico brasiliano. Una grande bocca centrale, fari diurni sottili e tecnologici, passaruota muscolosi, sottolineano il design del veicolo che sfoggia linee  ricercate, per un autocarro. Stilisticamente derivato dal concept FCC4, realizzato nell’impianto brasiliano di Pernambuco(gruppo FCA)  Nato dalla piattaforma della Jeep Renegade, il Toro, nella configurazione Double Cabin (doppia cabina  4 porte) offre un abitacolo  spazioso, omologato  per cinque persone. In questa variante di carrozzeria misura poco meno di 5 metri di lunghezza e sfodera una capacità di carico di una tonnellata  tonda-tonda. Destinato inizialmente alla commercializzazione in Sudamerica, sbarcherà presti in Europa,Medioriente e Africa  (EMEA) cioè in uno scacchiere in cui la trazione integrale della Jeep potrebbe diventare  fattore principale della prefenza delle clientela.

PEUGEOT 2008 DKR – IL LEONE DELLA DAKAR 2016 PROVA IL BALZO DISTRUGGITORE

Scritto da admin
Nella categoria: Auto da sogno, Fuoristrada, Inchieste, Novità dal Mercato
Data: 7 Novembre 2015

peugeot DKR 2016
A  45 gg dal Via (4 gennaio 2016) la Peugeot DKR comincia a svelare la sua trasformazione, che ha abbandonato la carrozzeria nerofumo adottando una veste da corsa, nei colori blu, rosso e bianco. Ve la presentiamo in un video girato durante i test fuori pista avvenuti in Marocco. ”I test che abbiamo effettuato hanno convalidato le nostre scelte tecniche – conferma Bruno Famin, direttore di Peugeot Sport – Cominciando questo programma di rally raid con la gara più dura del mondo, incontreremo subito ostacoli e problemi, che elimineremo dalle gare successive.”
Dal 20 novembre i camion dell’assistenza, con materiali e  componenti , si imbarcheranno sulla nave che li porterà in Argentina. Poi le tre vetture partiranno in aereo . I piloti dovranno anche dedicarsi a uno stage di meccanica per far fronte a tutti gli interventi di emergenza sul loro mezzo e per affrontare la tappa marathon (senza assistenza)
Il telaio è stato oggetto di numerose migliorie, è più lungo, con rinforzi alle sospensioni multilink , che impiegano,come per molte parti della carrozzeria, componenti composite alluminio-magnesio-fibra di carbonio.
Novità anche nel cofano motore. Nel rispetto assoluto dei regolamenti , il V6 3 litri biturbo diesel ha maggior potenza e coppia: la sua gamma di utilizzo è più ampia. I piloti del Team Peugeot Total hanno partecipato ad un massacrante programma di prove. Dall’alto dei diciassette successi alla Dakar su due e quattro ruote, Stéphane Peterhansel, Carlos Sainz e Cyril Despres hanno partecipato allo sviluppo della DKR 2016 .Alcuni componenti sono stati collaudati sulle vetture che hanno partecipat<iframe width=”420″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/8RwTqLj3X9Q?rel=0″ frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>o vittoriosamente al recente China Silk Road Rally. L’avventura è iniziata !!! guarda il video e  il bazo distruggitore … clicca …clicca …

Stéphane Peterhanse , pilota francese , non vede l’ora di prendere il via al volante della versione 2016: “Si sente nettamente che la vettura è più lunga, più larga e con un baricentro più basso: è molto più stabile! Si sente la differenza anche a livello di motore: non è soltanto più potente ma permette di sfruttare tutta la sua potenza anche ai bassi regimi. Sta a noi usare nel modo più efficace tutti questi cavalli
Il mito Carlos Sainz fa un bilancio ottimista :”I test sono andati bene e la vettura non ha denunciato problemi. Anche la sua affidabilità è molto soddisfacente. Abbiamo cambiato molti elementi, al punto che possiamo considerarla un’auto completamente nuova rispetto a quella del 2015.
Cliccate per aprire il video e vedrete il Leone volare, unico modo concreto per vincere la DAKAR 2026 …